Bonus registratore di cassa 2023

Bonus registratore di cassa 2023

L’Agenzia delle Entrate ha fornito istruzioni e chiarimenti che riguardano il bonus registratore di cassa 2023. Si tratta di un credito d’imposta rivolto agli esercenti che adattano alle nuove regole i registratori telematici utilizzati per memorizzare e trasmettere al Fisco i dati dei corrispettivi giornalieri.

Il bonus per i registratori di cassa è un incentivo per il rinnovo dei dispositivi telematici presso negozi ed esercenti vari chiamati alla trasmissione dei corrispettivi riferiti a tutte le attività di commercio al dettaglio e a quelle assimilate.

Il bonus registratori di cassa è rivolto agli esercenti che vogliono adattare i propri registratori di cassa per renderli telematici, ossia utilizzabili per memorizzare e trasmettere al Fisco i dati dei corrispettivi giornalieri.

Nel dettaglio, il bonus spetta agli operatori che adeguano i registratori telematici alle nuove disposizioni relative alla trasmissione dei dati stabilite dal Dl n. 36/2022, che ha previsto una nuova modalità di partecipazione alla lotteria degli scontrini. L’importo dell’agevolazione, per il 2023, è pari al 100% della spesa, fino a un massimo di 50 euro per ogni registratore telematico.

Il bonus registratore di cassa può essere utilizzato in compensazione tramite F24, che deve essere presentato tramite i servizi telematici dell’Agenzia

Il bonus cassa telematica sarà pari al 100% della spesa fino a un massimo di 50 euro per ogni apparecchio.

Post Correlati

Img-Newsletter-110-1000x750-1-800x600
La Generazione Z. I valori di una giovane generazione alla ricerca dell’onestà
start up
Come aprire una start up, la guida per aspiranti imprenditori
musica
Termine di pagamento musica d’ambiente diritti connessi per i Pubblici Esercizi stagionali
bottega)
Il Commercio non va in vacanza: nasce il marchio Bottega Ligure