Contributo ristorazione, catering e altri settori in difficoltà: domande dal 22 novembre al 6 dicembre 2022

Contributo ristorazione, catering e altri settori in difficoltà: domande dal 22 novembre al 6 dicembre 2022

L’Agenzia delle Entrate ha stabilito che le domande per accedere al contributo per le imprese della ristorazione, del catering e di altri settori in difficoltà ai sensi dell’art. 3, comma 2 del D.L. “Sostegni-ter” potranno esser presentate, esclusivamente in via telematica, dal 22 novembre 2022 al 6 dicembre p.v.

In particolare, i beneficiari dell’intervento – per cui sono stati stanziati nel complesso 40 milioni di euro – sono le imprese che nell’anno 2021 abbiano subito una riduzione dei ricavi non inferiore al 40% rispetto al 2019 e che svolgano determinate attività in via prevalente, tre le quali, quelle individuate dai seguenti codici ATECO:

  • 56.10 (Ristoranti e attività di ristorazione mobile);
  • 56.21 (Catering per eventi, banqueting);
  • 56.30 (Bar e altri esercizi simili senza cucina);
  • 96.09.05 (Organizzazione di feste e cerimonie).

Le risorse saranno ripartite secondo le seguenti modalità:

  • il 70% sarà ugualmente ripartito tra tutte le imprese istanti risultate ammissibili;
  • il 20% sarà ripartito in via aggiuntiva tra tutte le imprese con ammontare dei ricavi nel 2019 superiore a 400.000 euro;
  • 10% sarà assegnato, sempre in via aggiuntiva, alle imprese con ricavi relativi al 2019 superiori a 1.000.000 euro.

 

Nel modello di istanza approvato dall’AdE è prevista una sezione nella quale l’istante dovrà compilare una dichiarazione sostitutiva attestante l’ammontare degli aiuti di Stato ricevuti nell’ambito del regime “de minimis” la cui registrazione nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato è avvenuta o avverrà nel triennio 2022-2024. Va infatti precisato che il contributo non sarà erogato nel caso in cui l’impresa abbia superato il massimale triennale del Reg. UE n. 1407/2013 c.d. “de minimis”, che per i Pubblici Esercizi ammonta a 200.000 euro.

Post Correlati

start up
Come aprire una start up, la guida per aspiranti imprenditori
musica
Termine di pagamento musica d’ambiente diritti connessi per i Pubblici Esercizi stagionali
bottega)
Il Commercio non va in vacanza: nasce il marchio Bottega Ligure
fipe
FIPE Confcommercio: recensioni false “la Commissione UE conferma la responsabilità delle piattaforme