Fondo Ristorazione per l’acquisto di prodotti al 100% Made in Italy

Fondo Ristorazione per l’acquisto di prodotti al 100% Made in Italy

 

Dal 15 novembre al 28 novembre ristoranti, agriturismi, mense, catering e  alberghi, potranno richiedere il contributo a fondo perduto – da mille euro e fino a un massimo di 10mila euro – per l’acquisto di prodotti delle filiere agricole e alimentari al 100% Made in Italy, anche Dop e Igp, inclusi quelli vitivinicoli, valorizzando così la materia prima dei territori. Qui la tabella dei prodotti acquistabili

 Destinatari

Possono accedere al contributo ristoranti, pizzerie, mense, i servizi di catering, gli agriturismi e gli hotel con somministrazione di cibo, possono chiedere contributi a fondo perduto per un minimo di 1.000 e un massimo di 10.000 euro e utilizzarli per gli acquisti di prodotti dell’agroalimentare italiano effettuato dopo il 14 agosto 2020 fino al giorno di presentazione della domanda.

Codici Ateco prevalenti

I codici ATECO prevalenti previsti da Decreto Ministeriale sono i seguenti:

  • 56.10.11 (ristorazione con somministrazione)
  • 56.29.10 (mense)
  • 56.29.20 (catering continuativo su base contrattuale)
  • 56.10.12 (attività di ristorazione connesse alle aziende agricole)
  • 56.21.00 (catering per eventi, banqueting)
  • 55.10.00 (alberghi) limitatamente alle attività autorizzate alla somministrazione di cibo
Per informazioni : fidicomtur@confcommerciosavona.it

Post Correlati

Img-Newsletter-110-1000x750-1-800x600
La Generazione Z. I valori di una giovane generazione alla ricerca dell’onestà
start up
Come aprire una start up, la guida per aspiranti imprenditori
musica
Termine di pagamento musica d’ambiente diritti connessi per i Pubblici Esercizi stagionali
bottega)
Il Commercio non va in vacanza: nasce il marchio Bottega Ligure