FIPE: Giochi on-line – i P.E. potranno registrarsi al nuovo albo dei punti vendita di ricariche

FIPE: Giochi on-line – i P.E. potranno registrarsi al nuovo albo dei punti vendita di ricariche

Il  4 aprile 2024 è entrato in vigore il decreto legislativo n. 41/2024  che, che contiene la nuova disciplina dei giochi a distanza (on-line), le cui disposizioni attuative saranno successivamente adottate dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Il provvedimento prevede l’istituzione di un albo per la registrazione degli esercizi che potranno svolgere – previo pagamento di un importo annuale di 100 euro e affissione all’esterno di una specifica insegna o targa – l’attività di punti vendita ricariche (per il gioco online). Tra questi, sono espressamente ricompresi anche i Pubblici Esercizi dotati della licenza di pubblica sicurezza di cui agli artt. 86 e 88 del TULPS.

L’attività in questione consiste nell’erogazione di servizi esclusivamente accessori al gioco pubblico online, consistenti nell’assistenza al giocatore relativamente all’apertura, alla ricarica e alle chiusura del conto di gioco. A tal proposito, la disciplina precisa che le operazioni di ricarica del conto potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta del relativo titolare (previa verifica dell’identità) e dovranno avvenire mediante strumenti di pagamento tracciabili, ma è consentito l’utilizzo di contanti, nel limite complessivo settimanale di 100 euro.

Le disposizioni relative ai giochi raccolti attraverso rete fisica (ivi compresa quella concernente gli apparecchi da gioco installabili presso i P.E.) saranno contenute in un successivo decreto legislativo.

Post Correlati

fipe
FIPE Confcommercio: recensioni false “la Commissione UE conferma la responsabilità delle piattaforme
_Bottega_Ligure_2024 (003)
Bottega Ligure, in nuovo marchio di qualità per le imprese
libro
L’estate prende forma con Asfoter Confcommercio Savona
conciliazione
Risolvi le tue controversie di lavoro con la Commissione Paritetica Conciliazione!