La Regione dice sì al “take away” in Liguria!

La Regione dice sì al “take away” in Liguria!

FIRMATA ORDINANZA REGIONE LIGURIA N. 22, IN VIGORE DALLA MEZZANOTTE DI DOMENICA 26 APRILE 2020.

Le disposizioni per le attività:

  • Consentita la vendita di cibo da asporto da parte degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e da parte delle attività artigiane del settore dolciario/alimentare con esclusione degli esercizi e delle attività localizzati in aree o spazi pubblici in cui è interdetto l’accesso. La vendita da asporto sarà effettuata, ove possibile, previa ordinazione online o telefonica, garantendo che gli ingressi per il ritiro dei prodotti ordinati avvengano per appuntamenti, dilazionati nel tempo, allo scopo di evitare assembramenti all’esterno e consentendo nel locale la presenza di un cliente alla volta, assicurando che permanga il tempo strettamente necessario alla consegna e al pagamento della merce e nel rispetto delle misure all’allegato 5 del Dpcm 10/4/2020. Allo stesso modo è consentito l’asporto in quegli esercizi di ristorazione per i quali sia prevista l’ordinazione e la consegna al cliente direttamente dal veicolo;
  • Resta sospesa per gli esercizi di cui sopra ogni forma di consumo sul posto di alimenti e bevande;
  • Consentita la vendita di calzature per bambini, sia all’interno dei negozi specializzati in abbigliamento per bimbi che nei negozi che commercializzano esclusivamente calzature per bambini;
  • Consentita l’attività da parte degli esercizi di toelettatura degli animali di compagnia, purché il servizio venga svolto per appuntamento, senza il contatto diretto tra le persone, e comunque in totale sicurezza nella modalità “consegna animale – toelettatura – ritiro animale”, garantendo il distanziamento sociale;
  • Consentita la vendita in esercizi anche esclusivamente commerciali al dettaglio quali fiorerie, di prodotti florovivaistici;
  • Consentita la vendita di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti e simili anche negli esercizi commerciali specializzati;
  • Nelle giornate di domenica fino al 10 maggio 2020 l’orario di chiusura dei punti vendita degli esercizi commerciali per i quali è prevista l’apertura dai provvedimenti statali è fissato entro le ore 15;
  • Nella giornata del 1°maggio 2020 gli esercizi commerciali di cui al punto precedente restano chiusi tutto il giorno.

Clicca qui per scaricare l’intera ordinanza.

Clicca qui per circolare esplicativa.

FAQ – Emergenza COVID – 19, domande e risposte su Ordinanza 22/2020

Post Correlati

start up
Come aprire una start up, la guida per aspiranti imprenditori
musica
Termine di pagamento musica d’ambiente diritti connessi per i Pubblici Esercizi stagionali
bottega)
Il Commercio non va in vacanza: nasce il marchio Bottega Ligure
fipe
FIPE Confcommercio: recensioni false “la Commissione UE conferma la responsabilità delle piattaforme