Obbligo comunicazione preventiva per lavoratori autonomi occasionali

Obbligo comunicazione preventiva per lavoratori autonomi occasionali

Si informa che l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, congiuntamente al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali,  ha diffuso la nota n. 29 del 11/01/2022 (vd. Allegato) fornendo le prime indicazioni operative relativamente all’obbligo di comunicazione dei lavoratori autonomi occasionali (ex. art. 2222 c.c) previsto dal novellato comma 1 dell’art. 14 del D.lgs. 81/2008 (come modificato dall’art.13 del D.L. 146/2021 definitivamente convertito dalla L. 215/2021) e ha pubblicato gli indirizzi mail degli Uffici Territoriali a cui inoltrare le suddette comunicazioni.

Si ricorda che l’obbligo in questione è previsto all’interno della disciplina in materia di sospensione dell’attività imprenditoriale di cui all’art. 14 del D.Lgs. n. 81/2008, ragion per cui anche il nuovo obbligo comunicazionale interessa esclusivamente i committenti che operano in qualità di imprenditori.

Inoltre, la disposizione interessa i lavoratori autonomi occasionali, ossia i lavoratori inquadrabili nella definizione contenuta all’art. 2222 c.c.

Post Correlati

start up
Come aprire una start up, la guida per aspiranti imprenditori
musica
Termine di pagamento musica d’ambiente diritti connessi per i Pubblici Esercizi stagionali
bottega)
Il Commercio non va in vacanza: nasce il marchio Bottega Ligure
fipe
FIPE Confcommercio: recensioni false “la Commissione UE conferma la responsabilità delle piattaforme