Presentato “Bottega Ligure”, il nuovo marchio di qualità per le imprese storiche

Presentato “Bottega Ligure”, il nuovo marchio di qualità per le imprese storiche

La Regione Liguria, in collaborazione con il Sistema Camerale ligure e le associazioni di categoria, ha lanciato il marchio “Bottega Ligure”. Questa iniziativa mira a valorizzare e promuovere gli esercizi storici e di prossimità, riconoscendo il loro contributo alla vivibilità dei centri urbani e alla conservazione delle tradizioni locali.

Il marchio è stato presentato presso la Sala Trasparenza della Regione Liguria dall’assessore allo Sviluppo economico, Alessio Piana, insieme ai rappresentanti delle Camere di Commercio e delle principali associazioni di categoria. Durante la presentazione, l’assessore Piana ha dichiarato: “Promuovere, valorizzare e tramandare alle future generazioni lo storico patrimonio commerciale regionale. È questa l’essenza del nuovo marchio ‘Bottega Ligure’”.

L’iniziativa si propone di salvaguardare e sostenere le imprese con almeno 30 anni di attività continuativa, che hanno mantenuto elementi storici nelle proprie sedi e conservato tradizioni di qualità. Questa misura si inserisce all’interno dell’ultimo bando dedicato ai Centri Integrati di Via (CIV) e si aggiunge alle iniziative come ‘Cassa Commercio Liguria’, che prevede contributi a fondo perduto fino a 30 mila euro per le imprese con almeno vent’anni di attività.

Come Ottenere il Marchio

Le imprese interessate a ottenere il marchio “Bottega Ligure” dovranno dimostrare la loro continuità storica attraverso documentazione appropriata. Le richieste potranno essere presentate a partire dal 1° luglio 2024.

Maurizio Caviglia, segretario generale della Camera di Commercio di Genova, ha commentato: “Il nuovo marchio ‘Bottega Ligure’ va ad arricchire la famiglia dei marchi creati per distinguere quelle piccole imprese resilienti che tutti i giorni alzano la serranda offrendo prodotti locali, mantenendo vive le tradizioni, dando valore al territorio e rendendolo più attrattivo”.

Anche Alessandro Cavo, vicepresidente vicario di Confcommercio Liguria, ha espresso soddisfazione per il riconoscimento ottenuto: “finalmente, grazie al bando della Regione Liguria, siamo arrivati a questo risultato. Le migliaia di imprese liguri del commercio avranno il loro marchio”.

Il marchio “Bottega Ligure” rappresenta un passo significativo per la valorizzazione del commercio di prossimità in Liguria, garantendo il riconoscimento e il sostegno alle imprese storiche che contribuiscono a mantenere vive le tradizioni e a rendere il territorio più attrattivo. Con questo marchio, la Regione Liguria dimostra ancora una volta il suo impegno nella promozione del patrimonio commerciale locale e nel supporto alle piccole imprese che costituiscono il cuore pulsante dell’economia regionale.

Post Correlati

fipe
FIPE Confcommercio: recensioni false “la Commissione UE conferma la responsabilità delle piattaforme
_Bottega_Ligure_2024 (003)
Bottega Ligure, in nuovo marchio di qualità per le imprese
libro
L’estate prende forma con Asfoter Confcommercio Savona
conciliazione
Risolvi le tue controversie di lavoro con la Commissione Paritetica Conciliazione!