Rinnovato il contratto del Turismo, novità per donne e giovani

Rinnovato il contratto del Turismo, novità per donne e giovani

Federalberghi e Faita, insieme a Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, hanno sottoscritto l’accordo di rinnovo del CCNL per i dipendenti di aziende del settore turistico.

Tra il 4 e il 5 luglio 2024, Federalberghi e Faita, insieme a Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, hanno sottoscritto l’accordo di rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale (CCNL) per i dipendenti del settore Turismo. Le trattative, iniziate nel febbraio 2020, hanno affrontato le sfide della pandemia, dell’aumento dei prezzi dell’energia, delle tensioni geopolitiche e degli eventi meteorologici avversi.

Applicazione e Validità Il CCNL si applica ai lavoratori di alberghi, villaggi turistici, campeggi, ostelli, bed&breakfast, e altre attività turistico-ricettive, coprendo circa 28mila aziende e 290mila lavoratori, che aumentano a 410mila nel periodo estivo. Il contratto sarà in vigore fino al 31 dicembre 2027, con un primo aumento salariale di 70 euro a luglio 2024 e un aumento complessivo di 200 euro in quattro rate.

Novità del Rinnovo

  1. Classificazione del Personale: Aggiornata con nuove figure professionali nel campo del controllo di qualità, pricing, revenue, digital marketing, reputation e social media.
  2. Focus su Wellness e Terme: Introduzione di nuove figure come coordinatore della spa, dietista, personal trainer e operatore di assistenza termale.
  3. Percorsi di Carriera: Per i giovani addetti al food and beverage e all’animazione, con passaggi di livello dopo quindici mesi di servizio.
  4. Attenzione alle Donne: Miglioramenti per i genitori in congedo e raddoppio del congedo per le donne vittime di violenza.
  5. Contratti a Termine: Utilizzo per grandi eventi come il Giubileo del 2025 e le Olimpiadi invernali 2026.
  6. Reinternalizzazione degli Appalti: Obiettivo di migliorare la qualità del servizio e aumentare la stabilità lavorativa.
  7. Premi di Risultato: Basati su produttività, competitività, qualità e giudizio della clientela.
  8. Assistenza Sanitaria: Incremento dei contributi ai fondi di assistenza sanitaria integrativa di categoria.

Le parti hanno chiesto ai Ministeri dell’Economia e delle Finanze e del Turismo di rivedere il trattamento fiscale applicato all’alloggio fornito ai lavoratori stagionali dalle imprese turistico-ricettive.

Post Correlati

fipe
FIPE Confcommercio: recensioni false “la Commissione UE conferma la responsabilità delle piattaforme
_Bottega_Ligure_2024 (003)
Bottega Ligure, in nuovo marchio di qualità per le imprese
libro
L’estate prende forma con Asfoter Confcommercio Savona
conciliazione
Risolvi le tue controversie di lavoro con la Commissione Paritetica Conciliazione!