Scadenza imminente: Rinnova l’iscrizione all’Elenco RIES per il 2024 entro il 15 Maggio

Scadenza imminente: Rinnova l’iscrizione all’Elenco RIES per il 2024 entro il 15 Maggio

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha emesso un importante avviso per gli operatori del settore degli apparecchi da divertimento e intrattenimento, con particolare enfasi su quelli noti come Newslot e Videolotteries. Dal 15 aprile 2024, è possibile procedere al rinnovo o all’iscrizione all’Elenco RIES per l’anno in corso, il 2024.

È fondamentale sottolineare che il termine ultimo per effettuare tale operazione è il 15 maggio 2024. L’iscrizione potrà essere completata esclusivamente in modalità telematica, tramite il sito ufficiale dell’Agenzia, utilizzando le credenziali SPID, CIE o CNS.

È importante tenere presente che a partire dal 16 maggio 2024, sarà possibile consultare esclusivamente l’elenco degli iscritti per l’anno in corso. Ciò significa che coloro che non avranno provveduto al rinnovo dell’iscrizione non saranno più visualizzabili nell’elenco pubblicato.

Questo implica che gli operatori che non si troveranno nell’elenco pubblicato non potranno intrattenere alcun rapporto contrattuale con terzi. Tuttavia, in caso di mancato rinnovo entro la scadenza, sarà comunque possibile procedere a una “re-iscrizione”.

Pertanto, per evitare complicazioni e garantire la regolarità delle proprie attività, si consiglia vivamente agli operatori del settore di provvedere al rinnovo dell’iscrizione all’Elenco RIES per il 2024 prima della scadenza del 15 maggio 2024.

Restate aggiornati sulle ultime comunicazioni dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e assicuratevi di compiere tutte le azioni necessarie per mantenere la conformità con le normative vigenti.

Post Correlati

Img-Newsletter-110-1000x750-1-800x600
La Generazione Z. I valori di una giovane generazione alla ricerca dell’onestà
start up
Come aprire una start up, la guida per aspiranti imprenditori
musica
Termine di pagamento musica d’ambiente diritti connessi per i Pubblici Esercizi stagionali
bottega)
Il Commercio non va in vacanza: nasce il marchio Bottega Ligure