STRUTTURE TURISTICHE, DAL 28 FEBBRAIO AL VIA GLI INCENTIVI PER LA RIQUALIFICAZIONE

STRUTTURE TURISTICHE, DAL 28 FEBBRAIO AL VIA GLI INCENTIVI PER LA RIQUALIFICAZIONE

STRUTTURE TURISTICHE, DAL 28 FEBBRAIO AL VIA GLI INCENTIVI PER LA RIQUALIFICAZIONE
Sono 600 i milioni a disposizione grazie all’iniziativa promossa dal Ministero del Turismo nell’ambito del Pnrr. Il 50% delle risorse è riservato al miglioramento dell’efficienza energetica.
Seicento milioni di euro in quattro anni per favorire gli interventi di riqualificazione delle strutture del comparto turistico. Li assicura la misura “Incentivi finanziari per le imprese turistiche”(Ifit), promossa dal Ministero del Turismo e gestita da Invitalia, al via il 28 febbraio prossimo nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr). Ampio il ventaglio dei destinatari della filiera turistica: alberghi, agriturismi, strutture ricettive all’aria aperta, imprese del comparto ricreativo, fieristico e congressuale, stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici, parchi tematici (inclusi quelli acquatici e faunistici). Previste due forme di incentivo: credito d’imposta fino all’80% delle spese, cedibile a soggetti terzi, e contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese, per un importo massimo di 40mila euro (limite che può essere aumentato a 100mila se si gode di particolari requisiti legati a digitalizzazione, imprenditoria femminile e giovanile, Mezzogiorno).
Il 50% delle risorse è riservato al miglioramento dell’efficienza energetica, mentre una quota del 40% va alle imprese con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Altri interventi ammessi sono:
riqualificazione antisismica;
eliminazione delle barriere architettoniche;
manutenzione straordinaria;
restauro e risanamento conservativo;
ristrutturazione edilizia;
installazione di manufatti e prefabbricati;
realizzazione di piscine termali (solo per gli stabilimenti termali);
digitalizzazione;
acquisto di mobili.
Le domande possono essere presentate fino al 30 marzo attraverso la piattaforma web di Invitalia.
Per maggiori informazioni
Dott. Donatello Borelli     019 8331145
Dott.ssa Cristina De Palma  019 8331346
e-mail: fidicomtur@confcommerciosavona.it

 

Post Correlati

Img-Newsletter-110-1000x750-1-800x600
La Generazione Z. I valori di una giovane generazione alla ricerca dell’onestà
start up
Come aprire una start up, la guida per aspiranti imprenditori
musica
Termine di pagamento musica d’ambiente diritti connessi per i Pubblici Esercizi stagionali
bottega)
Il Commercio non va in vacanza: nasce il marchio Bottega Ligure