SUPERBONUS PER IL TURISMO

SUPERBONUS PER IL TURISMO

2022 incentivi turismo: alberghi e agenzie viaggi

 Finalmente è stata regolamentata, nell’ambito del PNRR la misura tanto attesa dal comparto turismo: il superbonus per alberghi e agenzie di viaggio.

Punti principali:

  1.  BONUS STRUTTURE RICETTIVE

Destinatari del bonus sono le imprese del turismo di tipo alberghiero, le strutture che svolgono attività agrituristica e quelle ricettive all’aria aperta (campeggi), le imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, inclusi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici e i parchi tematici.

Spese ammesse (sostenute dal 7 novembre 2021 al 31 dicembre 2024):

  • opere di incremento dell’efficienza energetica delle strutture;
  • lavori di riqualificazione antisismica;
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche;
  • realizzazione di piscine termali e acquisto di attrezzature e apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali;
  • interventi di digitalizzazione delle imprese;
  • acquisto di mobili e complementi di arredo, compresi progetti di illuminotecnica, a condizione che tale acquisto sia funzionale all’incremento dell’efficienza energetica, oppure alla riqualificazione antisismica, oppure all’eliminazione delle barriere architettoniche.

Misure contributive:

  • credito di imposta fino all’80% delle spese ammissibili

per gli interventi realizzati dal 7 novembre 2021 e fino al 31 dicembre 2024, e per quelli iniziati dopo il 1° febbraio 2020 e non ancora conclusi, a condizione che i relativi costi siano stati sostenuti dal 7 novembre 2021.

L’avvio dei lavori deve essere provato con comunicazione alle autorità competenti.

  • fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili

per gli stessi interventi effettuati dal 7 novembre 2021 e fino al 31 dicembre 2024, per un importo massimo pari a € 40.000, aumentabile con lavori previsti ad hoc dal bando.

  1. BONUS PER AGENZIE DI VIAGGIO

Beneficiari: Agenzie di viaggio e tour operator (ATECO: 79.1, 79.11, 79.12)

Spese ammesse (sostenute dal 7 novembre 2021 al 31 dicembre 2024):

  • impianti wi-fi e siti web ottimizzati per il servizio di navigazione su rete mobile;
  • programmi e sistemi informatici per la vendita diretta di servizi e pernottamenti;
  • spazi e pubblicità per promuovere online servizi e pernottamenti turistici;
  • servizi di consulenza per la comunicazione e il marketing digitale;
  • formazione del titolare o del personale dipendente in digitalizzazione.

Contributo: 50 % credito di imposta. Max € 25.000

Se vuoi ricevere assistenza per la predisposizione ed invio della domandacontatta SUBITO i nostri uffici dedicati

 

Dott. Donatello Borelli     019 8331145
Dott.ssa Cristina De Palma  019 8331346
e-mail: fidicomtur@confcommerciosavona.it

 

Post Correlati

start up
Come aprire una start up, la guida per aspiranti imprenditori
musica
Termine di pagamento musica d’ambiente diritti connessi per i Pubblici Esercizi stagionali
bottega)
Il Commercio non va in vacanza: nasce il marchio Bottega Ligure
fipe
FIPE Confcommercio: recensioni false “la Commissione UE conferma la responsabilità delle piattaforme